Sicurezza ambientale ed ecologica del PDMS

AQUATAIN AMFTM e AQUATAIN DROPS sono a base di PDMS.

l PDMS è un polimero che trova moltissi­me applicazioni: dall’industria farmaceutica all’industria cosmetica passando per l’indu­stria alimentare (come additivo) ed applica­zioni nell’edilizia, nella realizzazione di lubri­ficanti, dispositivi medici, ecc.

È una sostanza inerte, dalla tossicità tra­scurabile, non infiammabile, non volatile, con bassa solubilità e tendenza alla sedi­mentazione, che si degrada naturalmente nell’ambiente (per opera della luce solare) in composti innocui e normalmente presen­ti in natura: silicati inorganici (SiO2), anidride carbonica (CO2) ed acqua (H2O). Il PDMS è stato inserito da WHO e FAO nella lista de­gli additivi alimentari autorizzati ed ha su­perato con successo le restrizioni imposte dal regolamento del US EPA e ha ottenuto l’esenzione dal regolamento che controlla i polimeri (REACH). Il prodotto non porta a fe­nomeni di bio-accumulo negli esseri viventi, grazie all’alto peso molecolare che impedi­sce il passaggio delle molecole attraverso le membrane biologiche.

È un prodotto non tossico e non pericolo­so e non ha effetti negativi sull’ambiente acquatico. La presenza di PDMS non modi­fica i valori dell’acqua di temperatura, pH, ossigeno disciolto, durezza, di ammoniaca e composti azotati. In particolare i valori di ossigeno disciolto rientrano entro i parame­tri accettabili per la sopravvivenza della flo­ra e della fauna acquatica. Test condotti da organismi certificatori, hanno stabilito che il PDMS è impiegabile nelle acque potabili. Non si hanno riscontri del superamento dei valori soglia di tossicità tali da considerare il PDMS un prodotto tossico, irritante, mu­tageno, carcinogeno o tale da avere valori che evidenzino una tossicità sistemica nei confronti dell’uomo e degli animali. Gli ope­ratori che impiegano il prodotto non neces­sitano